Osservazioni contro l’autonomia differenziata

Lunedì 29 aprile 2024 il testo del DDL Calderoli, già approvato in Senato, approderà alla Camera. Le opposizioni hanno presentato circa 200 emendamenti, ma le forze di governo – per le quali lo scambio politico premierato versus autonomia differenziata è condizione basilare per la tenuta dell’Esecutivo – non vogliono modifiche e hanno fretta di approvare il provvedimento prima delle elezioni europee. Per questo hanno contingentato i tempi in 5 minuti di discussione per ogni emendamento, rendendo così la discussione parlamentare un esercizio vano.

Pubblichiamo i contenuti dell’intervento critico di Maurizio Salustro, vicepresidente dell’Associazione, recentemente invitato dalla CGIL di Catania, a discutere dei rischi e degli impatti negativi dell’autonomia differenziata.

Leggi il documento